Il rilassamento in psicomotricità

/Il rilassamento in psicomotricità

Il rilassamento

Affaticamento, tensione, irritabilità, perdita di interesse… vi suonano familiari? Molti di noi sono costantemente alle prese con lo stress della quotidianità. E questo, purtroppo, non risparmia neppure i nostri piccoli. Sempre più bambini fanno fatica a concentrarsi e a rilassarsi, e peggio ancora a dormire. Viviamo in un mondo che ci bombarda di suoni, di immagini, di informazioni, di orari impegnativi e i bambini sono vittime anche dello stress della frenetica vita familiare e della pressione educativa. Tuttavia, il benessere fisico e mentale è fondamentale perché il bambino sia sereno e riesca a sviluppare le proprie capacità.

Il rilassamento è un importante strumento educativo utilizzato in psicomotricità.

Quali benefici?

Il rilassamento è un’attività che dà una sensazione di benessere, sia fisico che mentale. Deriva dallo scioglimento di tensioni nervose e muscolari, e può essere provato a tutte le età. Il rilassamento offre numerosi vantaggi al bambino, permette di:

  • recuperare le energie dopo un gioco attivo
  • liberarsi dalle tensioni muscolari
  • ritrovare la calma dopo una situazione stressante
  • adattarsi meglio ai cambiamenti, padroneggiare gli impulsi e controllare i gesti
  • guardarsi dentro e conoscersi meglio
  • focalizzare l’attenzione su un compito e concentrarsi su un’attività
  • facilitare le relazioni interpersonali
  • agire volontariamente su diverse parti del proprio corpo e migliorare la flessibilità del corpo
  • imparare a prendersi cura di sé, sentirsi bene

Il rilassamento è una condizione essenziale per il benessere del bambino; contribuisce allo sviluppo della sua coscienza corporea, migliora la concentrazione, regola il suo umore, stimola le capacità di apprendimento e inoltre partecipa allo sviluppo delle sue potenzialità grazie ad una maggiore attenzione. Per fare questo occorre proporre ai bambini delle esperienze concrete che ne sollecitino il corpo e i sensi (vista, udito, tatto, olfatto). E’ indispensabile presentare dei giochi che inducano i bambini a provare piacere nel rilassarsi.

Dott.ssa Claudia Ottonello
Dott.ssa Claudia OttonelloPsicomotricista - Dott.ssa in Psicologia
La Dott. Ottonello è Psicomotricista, diplomata presso il CISERPP di Verona.
Si è formata presso l’Università degli studi di Padova, dove ha conseguito la laurea magistrale in Neuroscienze e riabilitazione Neuropsicologica.
Ha frequentato il Master in Psicomotricità Neurofunzionale specializzandosi in Disturbi Specifici dell’Apprendimento.
Ha esperienza nell’ambito della psicomotricità e grafomotricità preventivo pedagogica, nell’ambito della disabilità e della psichiatria.
Conduce percorsi individuali ed attività di psicomotricità, laboratori tematici nelle scuole dell’infanzia e primarie; interventi psicomotori di gruppo presso il centro di salute mentale Ulss 20 di Verona e attività socio-riabilitative e di stimolazione cognitiva per la prevenzione delle malattie neurodegenerative.

Servizio di Psicomotricità Azalea ComeTe scoprilo qui!

2017-12-06T14:16:59+02:00 Novembre 7th, 2016|Psicomotricità|