Età Evolutiva: un mondo complesso che necessita di risposte concrete

///Età Evolutiva: un mondo complesso che necessita di risposte concrete

Lo scorso 21 giugno al Gran Can Hotel Ristorante si è parlato dei bisogni di bambini e adolescenti e delle loro famiglie.

Chi meglio può conoscere i bisogni di un bambino o di un adolescente e della sua famiglia?
Il bambino o ragazzo stesso, che vive sulla propria pelle le difficoltà insite nel difficile cammino di crescita?I genitori, che quotidianamente battagliano per offrire il meglio ai loro figli?Gli insegnanti e i professionisti “esperti del settore”, sempre più formati e responsabilizzati rispetto al benessere ed al futuro dei loro alunni e pazienti?
I politici, equilibristi tra impellenze quotidiane e progettualità?

E’ da queste domande che il rinnovato gruppo Età Evolutiva di Azalea si è mosso per immaginare e progettare nuovi servizi che possano davvero rispondere ai bisogni delle famiglie.

Lo scorso 21 giugno abbiamo organizzato una serata presso la sala ristorante del Gran Can Hotel Ristorante, uno dei luoghi più significativi di Azalea.

All’incontro sono state invitate circa 25 persone tra genitori, professionisti e insegnanti ed era presente quasi l’intero team Età Evolutiva di Azalea, composto di Psicologi, Logopedisti, Psicomotriciste e Psichiatra.

Un gruppo di oltre 30 persone suddivise in 3 tavolate tematiche: prima infanzia, scuola primaria e adolescenza. Durante e dopo la cena si è discusso in maniera informale di quali potessero essere i bisogni di queste tre fasce d’età e quali le risposte già presenti o meno.

Si è trattato di un incontro nel vero senso del termine, poiché ha reso possibile la condivisione di punti di vista diversi, ma conciliabili e reciprocamente arricchenti.

Il risultato tangibile dell’evento, oltre che alla soddisfazione letta sul viso e nelle parole di molti partecipanti, è rappresentato dai cartelloni sui quali abbiamo provato a sintetizzare quanto emerso a livello di bisogni, ma anche di possibili risposte.

Ora spetta a noi professionisti il compito di tradurre in nuovi servizi quanto emerso durante l’incontro. Lo si farà anche provando a rinforzare la rete creata con famiglie, insegnanti e, in generale, le figure che gravitano attorno al mondo dell’età evolutiva.

Alla serata, che consideriamo un primo episodio sperimentale di una modalità da percorrere e migliorare, non erano presenti bambini e adolescenti. Sarebbe stato il caso di includerli fin da subito? Potranno essere i protagonisti di un prossimo evento di questo tipo?

Se vuoi dirci cosa ne pensi, suggerirci altri punti di vista e spunti di riflessione, scrivici alla mail comete.azalea@gmail.com

#Staytuned

Dott. Giovanni Ventura
Dott. Giovanni VenturaPsicologo Psicoterapeuta - Coordinatore dei Servizi Azalea ComeTe
Il Dott. Giovanni Ventura è laureato in Psicologia Clinica presso l’Università degli Studi di Padova e specializzato in Psicoterapia ad indirizzo Cognitivo Neuropsicologico.
Ha frequentato un corso triennale in Sessuologia Clinica presso il Centro Italiano di Sessuologia, specializzandosi nel trattamento delle problematiche sessuali e legate al rapporto di coppia.
E’ docente in corsi e convegni riguardanti tematiche legate all’invecchiamento sia normale che patologico.
Coordina il servizio di Psicologia Clinica ComeTe.
2017-11-28T18:08:20+00:00 agosto 10th, 2017|Psicologia evolutiva|